Incendio, nel pomeriggio di oggi - 30 marzo 2018 - nella zona di Pavona di Albano, a poca distanza dai confini comunali con Ardea e Pomezia.

Intorno alle 15.30, infatti, all'interno di un capannone di via Ragusa - nella zona industriale - è divampato un rogo che ha immediatamente portato allo sprigionamento nell'aria di un denso e maleodorante fumo nero. A quanto pare, dalle prime indiscrezioni raccolte, ad andare in fumo sono gli imballaggi di materiale di ferramenta contenuto all'interno del deposito: di conseguenza, l'incendio ha interessato materiali contenenti legno, plastica e carta.

I pompieri sono arrivati da tutte le zone limitrofe: sono presenti squadre di Marino, Roma e Frascati, ma anche i volontari di Nemi e i mezzi speciali che consentono di rilevare i livelli di inquinamento dell'area e l'eventuale presenza di sostanze tossiche.

Sul posto c'è anche il sindaco di Albano, Nicola Marini, accompagnato da tutte le forze dell'ordine (polizia, polizia stradale, carabinieri e polizia locale). Anche i sanitari del 118 hanno raggiunto la zona per soccorrere eventuali feriti o intossicati.

Chiaramente, i timori sono arrivati nelle città vicine, come Pomezia e Ardea, che temono delle ricadute simili a 5 maggio 2017, quando avvenne il noto incendio della ex "Eco-X" di via Pontina Vecchia.