Nelle prime ore del primo aprile a Terracina, i carabinieri della locale Aliquota Radiomobile traevano in arresto, nella flagranza del reato di "furto aggravato in concorso" due giovani 24enni di Terracina. I suddetti, dopo essersi introdotti, previa effrazione di un infisso, all'interno  di studio medico del luogo, si impossessavano di un computer,  di un manometro e di una borsa, ma grazie al sopraggiungere tempestivo dei militari operanti, venivano bloccati ed assicurati alla giustizia.
la refurtiva e' stata restituita all'avente diritto.