Lo hanno avvicinato fingendo di salutarlo, come se si conoscessero da tempo, poi uno dei due banditi ha accennato un passo di danza, ma quando gli è arrivato vicino gli ha sfilato il telefono cellulare. Vittima di una singolare rapina, nella tarda serata di martedì, un quarantenne del capoluogo che si è rivolto alla centrale operativa del 113 per segnalare l'accaduto.
L'episodio si è registrato nella zona delle autolinee in un momento della serata in un punto particolarmente isolato. Nessuno infatti si sarebbe accorto di quello che stava succedendo, se non quando i due ladri sono scappati a tutta velocità. La vittima ha raccontato l'accaduto ai poliziotti della Squadra Volante intervenuti per gli accertamenti e le ricerche del caso. Ha fornito anche una descrizione dei due sconosciuti, che sarebbero di carnagione chiara.