Un bruttissimo episodio si è verificato nelle scorse ore all'interno dell'ospedale di Anzio. In particolare, una persona al momento ignota è entrata - di giorno - all'interno della Cappella che si trova al secondo piano del "Riuniti", dirigendosi verso il Tabernacolo. Dopo averlo aperto, ha afferrato la pisside che conteneva le ostie consacrate e l'ha scaraventata a terra. Chiaramente, anche tutto il Santissimo Sacramento è finito sul pavimento della Chiesetta.

Immediata la chiamata alla Curia vescovile di Albano, con alcuni sacerdoti che hanno subito raggiunto la Cappella.