Letame e buste di rifiuti davanti all'ingresso del comune di Santi Cosma e Damiano. Il gesto è stato compiuto l'altro pomeriggio da una persona che, probabilmente intendeva contestare l'operato dell'amministrazione. A conclusione di specifica attività di indagine, deferivano in stato di libertà  un 36enne del posto, ritenuto responsabile del reato di "deturpamento e imbrattamento di edifici pubblici". L'uomo ha scaricato circa un metro cubo di rifiuti organici dall'odore di nauseabondo dal proprio autocarro.