Lo scorso 17 marzo, un 53enne residente a Nettuno si era allontanato facendo perdere le proprie tracce. A denunciarne la scomparsa, i suoi familiari che, da quel giorno, non avendo più sue notizie avevano fatto un appello anche attraverso la trasmissione "Chi l'ha visto".

Ieri, un uomo si è presentato negli uffici della Polizia Ferroviaria a Termini accompagnato da due signore che, vedendolo spaesato e in difficoltà, hanno chiesto aiuto agli agenti.

I poliziotti del Reparto, nonostante l'uomo avesse la barba, hanno notato la somiglianza con la foto segnaletica della persona scomparsa.

Così, dopo averlo tranquillizzato, hanno iniziato a dialogare con lui fornendogli assistenza accertando nel frattempo, che si trattava proprio della persona scomparsa a marzo da Nettuno.

L'uomo, che a quanto pare viveva da solo e stava attraversando un periodo difficile, ha dimostrato subito di voler ritornare a casa e così, contattati i familiari, questi hanno raggiunto la stazione Termini, riabbracciandolo il pomeriggio stesso.