Nella tarda serata di ieri (20 maggio 2018), la Guardia costiera di Anzio, allertata dalla Capitaneria di porto di Roma, ha coordinato il soccorso a favore degli occupanti di un'imbarcazione da diporto, di circa 10 metri, in difficoltà a causa di un'avaria occorsa ai motori e a bordo della quale erano presenti 10 persone, fra cui due bambini di 11 e 13 anni.

L'unità era partita nella tarda mattinata da Fiumicino e si era diretta verso il litorale di Anzio. Improvvisamente, sulla rotta per il  rientro, i motori hanno cominciato a segnalare una perdita di potenza fino al completo spegnimento.

I vari tentativi di ripristino sono stati vani e pertanto gli occupanti, in considerazione anche del sopraggiungere ormai del buio, quando erano nello specchio acqueo antistante Lido dei Pini, nel Comune di Anzio, hanno contattato la Guardia costiera al fine di richiedere soccorso.

L'intervento della motovedetta Cp 859 dell'Ufficio circondariale marittimo di Anzio ha consentito di trarre in salvo gli occupanti, che fortunatamente erano in buone condizioni di salute e che sono stati trasbordati nel porto di Anzio.

Successivamente, l'imbarcazione, con l'ausilio di un'altra unità, è stata rimorchiata fino al porto di Anzio.