In queste ultime settimane, il personale della Squadra Volante del commissariato di Anzio ha intensificato i controlli sul territorio di Ardea, Anzio e Nettuno per reprimere i fenomeni dello spaccio e del consumo di droga.

In tale contesto, attorno alle 22 di ieri - 23 maggio 2018 -, i poliziotti hanno raggiunto piazzale dei Marinai d'Italia, dietro al porto di Anzio, dove era stata segnalata una attività di spaccio di droga al dettaglio da parte di alcuni giovanissimi.

Una volta raggiunta la zona, due equipaggi delle Volanti si sono avvicinati a un'utilitaria su cui si trovavano tre ragazzi: alla vista delle divise, uno di questi - un 19enne di Villa Claudia - ha provato a disfarsi di alcune dosi di droga, ma è stato visto e bloccato. Sottoposto a perquisizione personale, il ragazzo aveva con sé trenta grammi di hashi e marijuana, già suddivisi in dosi pronte per essere spacciate.

La perquisizione domiciliare, invece, ha dato esito negativo.

Di conseguenza, giacché il ragazzo era incensurato, è scattata solo una denuncia per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.