Ventidue muretti del lungomare di San Felice Circeo, nel tratto di via Maiolati, sono pericolanti e altri tre necessitano di urgenti interventi di manutenzione. È quanto emerso a seguito di un sopralluogo del responsabile del settore Lavori pubblici, che ha portato all'emissione di un'ordinanza sindacale. Il provvedimento, firmato dal sindaco Giuseppe Schiboni, impone al settore competente di effettuare i lavori entro venti giorni - ormai la stagione turistica è iniziata -, posizionando nel mentre adeguata segnaletica per scongiurare ogni potenziale pericolo. Il sopralluogo risale al 25 maggio, ma a dir la verità da qualche settimana circolano sui social network delle segnalazioni sul pessimo stato di alcuni muretti. «L'intero sistema del parapetto di protezione sul lungomare di via Maiolati - si legge nell'ordinanza - risulta fortemente ammalorato e costituisce un pericolo per la pubblica incolumità». Dal parapetto all'arenile, difatti, c'è un dislivello di circa sette metri. Il pessimo stato di conservazione è dovuto alla vetustà delle opere e all'azione corrosiva del mare. Certo è che il sopralluogo poteva essere anticipato. Ora è dovuto intervenire il sindaco con un'ordinanza ad hoc: venti giorni per la messa in sicurezza.