Sdegno. E una denuncia che non tarderà ad arrivare. Sono questi i due punti fermi di un post pubblicato su Facebook dall'associazione "I Gatti di Velletri", che ha annunciato di voler sporgere denuncia per il furto di alcune cucce che i volontari avevano donato e posizionato in via della Caranella, in un angolo che, da decenni, vede gli anziani veliterni dare da mangiare e accudire alcuni animali randagi.

«Vi ricordate, un paio di settimane fa, la giornata di volontariato per sistemare l'angolo dove vivono dei cani liberi accuditi anziani da oltre 10 anni? - si legge sui Social - Avevamo messo tre cucce che della bella gente aveva donato a questi cani di nessuno. Questi cani non hanno mai avuto una famiglia, una carezza, un po' di affetto. Eravamo tanto felici per il vostro sostegno per pulire la disgustosa discarica abusiva e per sistemare questo angolo della strada. Oggi una brutta e deludente sorpresa. Hanno rubato le cucce! Alleghiamo la foto e faremo una denuncia alle forze dell'ordine. Se avete qualche indizio, scriveteci. Due delle tre cucce sono state rubare tra ieri e stamattina, probabilmente durante le ore notturne tra il 28 e il 29 maggio. Se qualcuno volesse aiutarci a costruire delle cucce al volo, magari in muratura, c'è fretta! Ora i cani non hanno nemmeno un riparo».

Infine l'appello: «Chiunque abbia visto o sentito qualcosa, contattateci in privato, almeno avremo più materiale per la denuncia. Considerate che per ogni cuccia ci vogliono quattro persone per alzarla e sicuramente un autocarro. E' accaduto questa notte e qualcuno deve aver visto necessariamente in sosta un autocarro e gente per caricarle».