Erano le tre e mezza di ieri notte, a Nettuno, quando due persone che stavano bevendo una birra fuori da un bar sono finite in ospedale per delle ferite causate dal morso di un cane e da una fiocina che ha trapassato il braccio di uno di loro.

I fatti sono stati registrati in via Gramsci, nel pieno centro cittadino: due persone - residenti in zona - erano sedute fuori dal locale quando è arrivata una ragazza (al momento ancora non identificata, ndr) che teneva al guinzaglio un pitbull senza museruola, a passeggio insieme a un altro uomo di Nettuno.

Il quartetto ha iniziato a chiacchierare, ma all'improvviso il cane ha azzannato uno dei due uomini che erano seduti al bar. L'uomo, accasciato a terra dal dolore, è stato soccorso da un'ambulanza chiamata dal locale, con i medici che hanno deciso di operarlo e gli hanno poi prescritto una prognosi di venti giorni, salvo complicazioni. Nel frattempo, la ragazza pare sia andata via insieme al cane, mentre l'altro uomo è rimasto per qualche minuto, prima di andare via a sua volta.

Dopo una ventina di minuti circa, però, la persone che era in compagnia della ragazza si è ripresentata: l'uomo aveva con sé un'asta lunga circa un metro e mezzo, sulla sommità della quale c'era una fiocina utile a pescare i polpi. In tale frangente è nata la discussione con l'avventore del locale, che si è visto trafiggere il braccio dalla fiocina, prima che l'aggressore se ne andasse via, abbandonando il proprio telefono in zona.

A quel punto, oltre all'ambulanza che ha soccorso l'uomo e lo ha trasportato in ospedale (dove è stato operato e ha ricevuto, a sua volta, una prognosi di venti giorni), è stata chiamata anche la polizia: una Volante del commissariato di Anzio ha raggiunto la zona e ha avviato gli accertamenti. Dopo aver raccolto le testimonianze di alcuni presenti e aver recuperato il cellulare, i poliziotti hanno denunciato l'uomo per lesione personale aggravate e porto illegale di arnese atto a offendere. In queste ore, è in corso l'identificazione della ragazza proprietaria del cane.