Nella giornata di oggi, 28 giugno 2018, a Priverno, i carabinieri della Stazione di Maenza, in collaborazione con quelli di Prossedi, hanno tratto in arresto, nella flagranza delle ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale un 74enne del luogo per avere opposto energica e ingiustificata resistenza ai due militari operanti, intervenuti per contenere le sue escandescenze durante una lite in famiglia, nel corso della quale aveva ripetutamente minacciato e aggredito la propria moglie convivente, 70enne del luogo, cagionandole delle lesioni. 

La vittima non risulta avere presentato altre analoghe denunce. L'arrestato, nella mattinata di oggi, è stato condotto, per la celebrazione del rito direttissimo, davanti all'autorità giudiziaria.