Tutto è bene quel che finisce bene. Così può essere apostrofata la storia che stiamo per raccontare, avvenuta attorno alle 21 di ieri - 27 giugno 2018 - a Lavinio (Anzio), nei pressi di via Nettunense.

A quell'ora, infatti, una donna ha chiamato la polizia, sostenendo che il nipote era scomparso da casa. In particolare, stiamo parlando di un bambino di dieci anni, che stava giocando in giardino sotto il controllo della nonna. In un attimo, però, il bimbo è scomparso dalla vista della nonna che, dopo averlo cercato nei dintorni, ha chiesto aiuto.

Gli agenti della Squadra Volante del commissariato di Anzio, di conseguenza, si sono subito messi al lavoro, ottenendo una foto del bambino e mostrandola praticamente a ogni cittadino che incontravano. Tre ore di ricerche serrate che, verso le 00.10 di oggi (28 giugno 2018), hanno dato gli esiti sperati. Una donna che aveva visto la foto, infatti, ha contattato i poliziotti, asserendo di aver visto un bambino nei pressi della stazione di Anzio, che poteva somigliare a quello visto in foto.

Effettivamente, arrivati allo scalo centrale, i poliziotti hanno trovato il bambino in sella alla sua bicicletta. Di conseguenza, lo hanno tranquillizzato e poi riaffidato alla nonna.