Nel pomeriggio del 31 luglio 2018,  a Priverno, i carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto, nella flagranza delle ipotesi di reato di  maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, un 35enne.

L'uomo, per futili motivi, aveva poco prima aggredito, percosso e minacciato di morte due fratelli quarantenni, conviventi, procurando loro lesioni personali.

L'arrestato è stato temporaneamente ristretto nelle camere di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo, innanzi all'autorità giudiziaria di Latina