Dalle parole alle mani. Scoppia una rissa a Fondi e per sette persone, due lenolesi e cinque pakistani, scatta l'arresto per rissa. L'operazione è stata condotta dai carabinieri in collaborazione con l'aliquota C.I.O. dell'8° reggimento. I due italiani hanno riportato lievi lesioni. Uno dei partecipanti è stato denunciato all'autorità giudiziaria anche perché, in evidente stato di alterazione psicofisica, non si è sottoposto agli accertamenti. È stato trovato inoltre in possesso di un coltello di 18 centimetri. Gli arrestati sono stati ristretti ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.