Il bilancio dell'incidente stradale avvenuto ieri all'incrocio tra via del Piano Rosso e via Prato Cesarino è di sette feriti, tra cui una donna di 81 anni in gravissime condizioni che lotta al Santa Maria Goretti di Latina tra la vita e la morte. Nell'urto è rimasto gravemente ferito  il figlio di 53 anni anche lui ricoverato in ospedale e la figlia di lui di 12 anni trasferita a causa di un quadro clinico delicato al Bambin Gesù di Roma. E poi in ospedale a Latina, è finita anche l'altra figlia dell'uomo e la moglie.  La comitiva originaria di Nettuno era su una Fiat Punto che percorreva via del Piano Rosso e si stava immettendo in via Prato Cesarino dove in quel momento stava transitando la Jeep Cherokee con a bordo una famiglia di Cisterna, padre, madre e il figlio di 9 anni, lievemente contusi a causa del fortissimo impatto, la Jeep infatti è finita in un fossato e secondo una prima ricostruzione a causa dell'urto ha demolito anche un cartello stradale. Subito è scattato l'allarme alla sala operativa del 118 che ha inviato diverse ambulanze e poi anche un elicottero per i feriti più gravi che sono stati trasportati in ospedale. L'allarme è scattato ai vigili del fuoco del Comando Provinciale di Latina che sono intervenuti per liberare i feriti dall'ammasso di lamiere. Sul luogo dell'incidente sono rimasti a lungo gli agenti della polizia stradale di Aprilia, gli investigatori diretti dal comandante Massimiliano Corradini, hanno eseguito un accurato sopralluogo per accertare il punto esatto dove è avvenuto l'impatto.