Nelle scorse ore, ad Anzio e Nettuno, due persone sono state denunciate dalla polizia stradale del Posto mobile di Nettuno.

In particolare, un cittadino romeno 55enne è stato deferito per ricettazione di un motorino boxer 50, risultato rubato in provincia di Lecce nel 2013. Gli agenti coordinati dal sovrintendente capo Carmine Calabrese hanno notato l'uomo che circolava liberamente fra Anzio e Nettuno, fermandosi saltuariamente per suonare l'organetto e chiedere l'elemosina fra i bagnanti.

Chiaramente, il mezzo rubato è stato sequestrato e sarà presto restituito al legittimo proprietario. Non sono mancate sanzioni per il romeno, che dovrà ora pagare seimila euro per guida senza patente, senza assicurazione e senza targa.

Sempre ieri, 23 agosto 2018, la Polstrada ha bloccato due ragazzi che, a bordo di una Fiat Panda, sfrecciavano lungo viale Matteotti, a Nettuno. Dalle immediate verifiche, è emerso che la vettura era stata rubata qualche giorno prima a Roma: di conseguenza, per il ventenne romano che era al volante dell'auto è scattata la denuncia per ricettazione. In più, gli sono state contestate la guida pericolosa e l'alta velocità. 

Poco fa, l'auto è stata restituita al legittimo proprietario, che ha raggiunto la sede del Posto mobile, allestita nell'Istituto per ispettori di polizia di via Santa Barbara.