È stato arrestato dai carabinieri, per i reati di fabbricazione e detenzione illegale di ordigni esplosivi, un 22enne di Priverno. Il giovane, che poco prima aveva riferito di voler appiccare un incendio ad un'attività pubblica del luogo, veniva trovato in possesso di tre molotov artigianali - bottiglie di vetro riempite di benzina e chiodi di ferro - munite di stoppino di accensione.Il tutto è stato sequestrato.