Era già stato pizzicato e arrestato dai carabinieri ed era finito ai domiciliari, da dove, però, continuava a spacciare. Un'attività che non è passata inosservata e per un 40enne di Pontinia, A.A. le iniziali, è scattato nuovamente l'arresto. L'operazione, condotta dai carabinieri dell'aliquota operativa di Latina, è scattata sabato sera. I militari dell'Arma hanno notato l'uomo mentre cedeva sul cancello di casa della sostanza stupefacente ad altre persone. Cocaina per la precisione, venduta per 30 euro. A quel punto è scattato il controllo con relativa perquisizione domiciliare. L'esito è stato positivo. All'interno dell'abitazione, infatti, i carabinieri hanno trovato 8,10 grammi di sostanza da taglio, 0,70 grammi di cocaina, 2,70 grammi di hashish suddiviso in due involucri, nonché 125 euro ritenuti provento dell'attività illecita, due coltelli utilizzati per il taglio della sostanza stupefacente, due telefoni cellulari e altro materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente.