I carabinieri hanno arrestato un liberiano di 26 anni accusato di furto aggravato e estorsione. Il ragazzo, infatti, ha dapprima rubato un telefono cellulare e poi chiesto soldi alla vittima per restituirlo.
Il 26enne liberiano, in Italia senza fissa dimora, ha forzato lo sportello di un'auto che si trovava nel parcheggio di un centro commerciale rubando un cellulare, di proprietà di un 71enne. Il liberiano, contattato dalle vittime attraverso il telefono in questione, chiedeva 20 euro per restituire il telefono, dando appuntamento alla stazione di Latina Saclo. Ma qui, ad attenderlo, ha trovato i carabinieri.