La polizia ha arrestato  D. G. Nazzareno, nato nel 1970, per lesioni e maltrattamenti in famiglia. L'uomo già noto alle forze dell'ordine, ha ripetutamente picchiato e minacciato la convivente fino all'arrivo degli uomini della Polizia che lo hanno bloccato ed arrestato. Il tempestivo intervento degli agenti ha impedito che la situazione potesse degenerare ed avere conseguenze più drammatiche, essendo il D. G. Nazzareno non nuovo a certi episodi di violenza familiare. Avvisata l'A.G. l'uomo è stato associato al carcere di Latina in attesa di essere giudicato domani mattina per direttissima.