Tutti assolti perché non c'è stato danno erariale. La Corte dei Conti ha deciso così rispetto all'inchiesta relativa a incarichi e consulenze esterne all'Ater di Latina. Nel mirino erano finiti in 17 e oggi sono stati tutti assolti per un presunto danno erariale di 647mila euro. Secondo la Corte dei conti infatti non sarebbe stato sperperato denaro pubblico.

La domanda presentata dalla Procura Generale è stata rigettata e gli indagati dovranno avere il risarcimento delle spese legali. La sentenza porta la data di ieri 16 ottobre.