L'ultima traccia sicura risale a quando erano a due miglia dalla costa, la barca era leggermente spostata verso Nord, verso Nettuno. Il telefono cellulare era stato localizzato in quello specchio d'acqua, poi più nulla. Zero. Anche ieri sono andate avanti le ricerche dei due diportisti Maurizio Baglieri di 56 anni di Latina e Fabio Falzone di 70, anni scomparsi a bordo di una imbarcazione di sei metri. Sembrano svaniti nel nulla e i familiari stanno vivendo delle ore di angoscia.  Le ricerche proseguono e sono andate avanti anche ieri nello specchio d'acqua tra San Felice Circeo e Fiumicino, la Capitaneria di Porto ha utilizzato per cercare la piccola barca anche la Classe 300, l'imbarcazione usata nel Canale di Sicilia. Nei giorni scorsi per trovare i due uomini le forze dell'ordine avevano chiesto l'ausilio anche degli elicotteri della Guardia Finanza e della Guardia Costiera, ma niente.