Giornata davvero difficile, come in tante altre zone limitrofe, per Anzio e Nettuno.

Se, infatti, in queste ore sta arrivando la pioggia, da stamattina i problemi maggiori sono stati legati al vento.

Infatti, oltre al ramo abbattuto in via della Vittoria - finito addosso a tre auto parcheggiate, causando la chiusura della strada a scopo precauzionale -, non sono mancati altri disagi.

Per quanto riguarda la città dedicata al dio pagano del mare, il vento ha spezzato rami e alberi quasi ovunque: le situazioni più difficili a Santa Barbara, in via delle Calcare, dove è caduto un albero, e a Tre Cancelli, dove la guaina di copertura della scuola è finita in strada. In via Gramsci, invece, il vento ha abbattuto un palo della segnaletica, un muro perimetrale di un'abitazione e una siepe.

Ad Anzio, invece, il vento ha letteralmente buttato via un secchio gettacarte in ghisa, facendolo sbattere contro un'auto parcheggiata sull'altro lato della strada. Alcuni grossi rami, invece, sono caduti all'incrocio fra via Aldobrandini e viale Mencacci.

In entrambe le città sono stati chiusi i cimiteri.

Momenti di paura, questa mattina, a Nettuno, in via della Vittoria. A causa del fortissimo vento che sta sferzando il litorale romano da ore, un ramo - praticamente grande quanto un albero - di platano è caduto a terra, invadendo l'intera sede stradale e colpendo tre auto in sosta. Fortunatamente nei veicoli non c'era nessuno e in quel momento non transitavano pedoni. Immediata la chiamata ai soccorsi : sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale e il personale della protezione civile. Il traffico è stato deviato.

di: La Redazione