Il quadro clinico con il passare delle ore è peggiorato. Il 54enne di Monte San Biagio., rimasto ferito in un incidente sul lavoro avvenuto giovedì poco prima delle 15, è in coma. Sull'infortunio indaga la polizia per risalire alle precise cause di quello che è avvenuto nell'azienda che si trova sulla Pontina alle porte del capoluogo pontino al chilometro 78, oltre agli investigatori della Questura l'inchiesta è condotta dal personale della Asl. L'operaio, B.B., queste le sue iniziali che era regolarmente assunto e stava eseguendo dei lavori, è caduto a terra da un'altezza di circa tre mentre e ha sbattuto violentemente la testa.  Nessuno era presente quando è avvenuto l'incidente, ma sono stati comunque alcuni colleghi che si trovavano in una altra zona del sito, a dare l'allarme dopo che si sono precipitati sul luogo dell'incidente per aver sentito un violento botto e aver capito che era accaduto qualcosa di grave.  Nell'immediatezza le condizioni del 56enne sono apparse gravissime ed è stato avvisato l 118 alla fine è stato chiuso come un codice rosso, uno di quelli della massima urgenza, proprio sula scorta delle ferite riportate è stato trasportato in elicottero al San Camillo di Roma dove si trova ricoverato in prognosi riservata.