Un ordigno bellico inesploso è stato trovato ieri mattina alla periferia di Latina aperta campagna nella zona di via Acque Alte, immediato l'allarme e la procedura prevista in questi casi con l'intervento degli agenti della Squadra Volante che hanno circoscritto tutta la zona come è previsto sempre in questi casi. Il ritrovamento del piccolo ordigno è avvenuto durante uno scavo e a quanto pare non è estremamente pericoloso. Del caso sono stati avvisati anche gli artificieri e ovviamente anche l'Esercito oltre che per la messa in sicurezza anche per rimuovere l'ordigno. Proprio nei giorni scorsi si era svolta una operazione di rimozione di un ordigno inesplosa a una manciata di chilometri di distanza dal ritrovamento di ieri, nell'area nord della provincia di Latina e nel comune di Aprilia, in quel caso le dimensione dell'ordigno erano molto più grandi.