Nel pomeriggio odierno la polizia di Latina, sulla base di una informazione confidenziale nell'ambito dell'attività di contrasto allo spaccio e alla vendita al dettaglio di sostanza stupefacente di vario genere, ha effettuato una serie di perquisizioni domiciliari  in via Londra All'interno di un'abitazione dove era presente un personaggio già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari ospite di un amico, si aveva conferma di quanto confidato. Proprio dietro ad una cornice della cucina veniva trovato occultato un panetto di sostanza stupefacente di tipo hashish del peso di circa 1 etto.
La proprietà nonché la disponibilità della sostanza stupefacente veniva immediatamente rivendicata dal proprietario di casa tale B.A., classe 2000, di Latina che pertanto veniva tratto in arresto. Contattato il P.M. di turno Giuseppe Miliano, disponeva di trattenerlo presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima. Tutta l'attività della Polizia di Stato è stata coordinata dal Dirigente della Squadra Volante,  Celestino Frezza.