È stato trovato questa mattina all'alba privo di vita all'interno dei capannoni di via Enna, la struttura abbandonata che una volta ospitava la dogana ad Aprilia. Un uomo che ancora in fase di riconoscimento è deceduto molto probabilmente per il freddo. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale, il personale del 118 e i militari dell'arma del reparto territoriale di Aprilia. È il secondo decesso in pochi giorni dopo l'uomo deceduto all'interno dell'altra struttura abbandonata occupata da senzatetto, la ex Canebi di via Tiberio. Preferiscono provare rifugio in capannoni abbandonati piuttosto che rivolgersi al dormitorio che il Comune di Aprilia ha allestito e aperto nell'altro parco di viale Europa. Accedere a questo servizio infatti comporta seguire alcune regole tra cui il divieto di introdurre alcol e droghe, di essere presenti ad orari precisi che spesso i più disperati non vogliono rispettare.