Il pubblico ministero Giuseppe Bontempo che aveva condotto le indagini insieme alla collega Luigia Spinelli ha chiesto oggi nel corso della sua requisitoria la pena di tre anni e quattro mesi di reclusione per Clementina Sperla. Stessa richiesta anche per Graziella Caddeo, le due donne erano finite al centro dell'inchiesta Super Job, condotta dalla Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Latina. La prossima udienza del processo per chi ha scelto il rito abbreviato davanti al giudice Giorgia Castriota è fissata per il 25 gennaio. Sono in tutto 13 gli imputati che hanno scelto questa strada processuale che prevede la riduzione di un terzo della pena mentre altri due avevano presentato richiesta di patteggiamento.Secondo quanto accertato dagli investigatori, le coop di facchinaggio che avevano la sede ad Aprilia, emettevano false fatture ad una azienda in provincia di Pavia per produrre dei crediti Iva non dovuti e che ammontavano a milioni di euro.