Amara sorpresa stamattina per operatori e utenti del centro diurno per disabili "Salvatore Minenna" di Latina. Al momento dell'apertura infatti la struttura è stata trovata completamente a soqquadro: nella notte ignoti si erano introdotti nei locali di via Mugilla, probabilmente per rubare. Stando a un primo sopralluogo però non sembra mancare nulla, del resto non erano stati lasciati soldi, tantomeno oggetti o strumenti di valore. Per gli accertamenti del caso, dopo la segnalazione alla centrale operativa del 112, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Latina. A parte i disagi per il trambusto lasciato dagli scassinatori, l'attività del centro non è stata pregiudicata dalla sgradita visita.