I carabinieri di Sonnino, a conclusione di specifica attività investigativa, ha identificato e deferito in stato di libertà, per il reato di "furto aggravato", una 61enne ed un 44enne del luogo. I due soggetti sono ritenuti responsabili di avere abusivamente attinto energia elettrica, previa manomissione del contatore installato presso le proprie abitazioni.