Concluse le indagini dei carabinieri sull'aggressione di viale Italia a Pontinia. I carabinieri  hanno denunciato un 30enne di Priverno C.I. ritenuto responsabile dei reati di lesioni personali gravi.

In particolare il predetto, nell'ambito delle accurate e tempestive indagini svolte dai carabinieri, veniva individuato quale autore della violenta aggressione verificatasi il 18 febbraio, in danno di un 37enne del posto che, in seguito a diverbio generatosi per futili motivi, era stato ripetutamente malmenato dal prevenuto, armato di un lungo bastone. Nella circostanza, la vittima veniva soccorsa e ricoverata in ospedale per gravi fratture ad entrambe gli arti inferiori ed un taglio lacero contuso alla mano. La successiva perquisizione domiciliare consentiva altresì di circostanziare i fatti e confortare il quadro indiziario, rinvenendo e sequestrando, presso l'abitazione dell'indagato, gli indumenti utilizzati dallo stesso mentre compiva l'azione delittuosa,  precedentemente ripresi integralmente da alcune telecamere di videosorveglianza.