È stata riparata la torre faro dello stadio di baseball "Steno Borghese" di Nettuno. L'intervento è stato portato avanti dall'ufficio tecnico, dal funzionario Stefano Bernicchia, dalla polizia locale di Nettuno, dai vigili del fuoco e dagli operai della Poseidon. Nel giro di poche ore si è passati dal pericolo e dalle strade chiuse alla completa rimozione del pericolo e alla riapertura della viabilità.

L'allarme era stato lanciato dai residenti della zona nella mattinata di sabato, quando il forte vento aveva fatto tremare i fari dello stadio. Le raffiche hanno divelto una delle scale della torre faro all'esterno sinistro. Un pericolo consistente che ha portato la polizia locale, con l'aiuto degli operai della Poseidon, a chiudere le vie di ingresso allo stadio. Sul posto per la messa in sicurezza i vigili del fuoco di Anzio.

Domenica, poi, la definitiva operazione per ristabilire la normalità nella zona. Molti i danni e gli interventi che hanno dovuto fronteggiare le forze dell'ordine nella giornata di sabato. L'episodio più eclatante si è verificato sabato mattina con un enorme arbusto che è crollato sulla via Acciarella, chiusa per ore in entrambe le direzioni. Sono state ripristinate anche le transenne su via Canducci, spazzate via dal forte vento, in un punto critico che finisce dentro un canale. Il terzo intervento è avvenuto in via Colle Giove, dove un palo della luce pericolante era a rischio crollo sulla strada.