Ieri, i carabinieri della stazione di Pontinia denunciavano a piede libero un 40enne del luogo per i reati di "violenza privata, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere" . L'uomo si è introdotto in un negozio di ortofrutta, dove ha preteso una bottiglietta di acqua gratis. Visto il diniego della commessa, l'uomo si è fortemente alterato, minacciando la donna che, impaurita, trovava rifugio in altro vicino esercizio pubblico. I militari, prontamente allertati da un passante, rintracciavano il 40enne il quale, in evidente stato di alterazione  psicofisica da alcool ed armeggiante un punteruolo, tentava di scagliarsi contro i militari venendo comunque immobilizzato nonostante avesse opposto energica resistenza e successivamente trasportato a mezzo Ares 118 presso locale pronto soccorso da dove veniva dimesso con prognosi gg.7 (sette).