In attesa di sapere se e come ci potrà essere una commemorazione in Italia per Daniele Nardi, l'alpinista morto sul Nanga Parbat insieme al compagno di spedizione, l'inglese Tom Ballard, direttamente dal Pakistan arrivano alcuni scatti di una piccola e raccolta cerimonia che i compagni di Nardi e Ballard e la squadra dei baschi guidata da Alex Txikon, arrivata dal K2 per le operazioni di ricerca o salvataggio. Un piatto ricordo con incisi i nomi di Nardi e Ballard e la data della loro morte rimarrà per sempre su una roccia al campo base del Nanga Parbat. Prima della preghiera il discorso proprio di Txikon: "Oggi è sei marzo e negli ultimi tre giorni abbiamo tentato di salire sulla montagna per avere altre tracce di Daniele e Tom senza risultati. Questa è una piccola cerimonia per loro. Abbiamo perso due bravi ragazzi di 42 e 30 anni che ora riposeranno su una delle più belle montagna  del mondo. Saranno per sempre in questi posti fantastici e ora faremo una preghiera in memoria per loro che sono lassù. Siamo affranti per amici e famiglie, ma non abbiamo potuto fare di più. Era veramente caldo al sole, freddo all'ombra e le valanghe erano sempre in agguato".