Hanno tagliato decine di pini senza avere ancora ottenuto la necessaria autorizzazione da parte del Comune. E, per questo motivo, sono stati sanzionati in via amministrativa dai carabinieri forestali della Stazione di Pomezia.

E' questo quanto accaduto all'interno dela Riserva naturale di Villa Borghese, a Nettuno, dove i proprietari di una porzione dei 46 ettari di verde hanno abbattuto diversi alberi di alto fusto lungo via Gramsci.

In particolare, a febbraio era stata inviata in Comune una richiesta per i tagli, motivata da ragioni di sicurezza e dalla malattia degli alberi. Tale richiesta era stata avvalorata dal parere di un esperto.

Il provvedimento di autorizzazione, però, non era ancora arrivato ai privati e, di conseguenza, non era possibile iniziare gli abbattimenti. Nulla, a quel punto, ha evitato l'emissione della sanzione da 1.700 euro.