Nelle scorse ore, a Velletri, i poliziotti del locale Commissariato, aiutati dal cane "Enduro" dell'unità cinofila della Questura di Roma, hanno arrestato un ventunenne del posto per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

In particolare, gli agenti erano appostati in piazza Martiri d'Ungheria, nei pressi della stazione ferroviaria, quando hanno notato un'auto fermarsi nel parcheggio, con a bordo un ragazzo dall'atteggiamento guardingo. 

Di conseguenza, i poliziotti hanno deciso di procedere al controllo e, grazie al fiuto di Enduro, è stata presto scoperta la presenza di droga occultata negli abiti del ragazzo, consistente in circa 130 grammi di hashish.

I controlli, successivamente, sono stati estesi alla macchina, dove sono stati ritrovati un bilancino di precisione, tre tritaerba, un coltello a serramanico e uno sfollagente telescopico.

Di conseguenza, al termine degli accertamenti, il giovane è stato arrestato per le ipotesi di reato di detenzione ai finidi spaccio di droga e porto abusivo di arma da taglio.