Hanno cercato di intrufolarsi in una casa della centralissima via XXI aprile, in pieno giorno, a Latina, ma l'intento fraudolento di due giovani di etnia rom, rispettivamente classe 1998 e una minorenne del 2001, è stato rovinato dall'intervento dagli abitanti della palazzina che hanno subito allertato il 113. Giunti sul posto, gli uomini della Squadra Volante di Latina, hanno immediatamente cominciato le operazioni di ricerca dopo aver raccolto le informazioni dei residenti che avevano poco prima dato l'allarme. Le due givoani si erano date alla fuga in direzione via Don Minzoni e alla vista della Volante hanno tentato  di nascondersi ma senza riuscire a scappare. Condotte in Questura, veniva acquisita la testimonianza del cittadino che aveva assistito al tentativo di furto in abitazione nonché la denuncia della vittima del tentativo di furto e del danneggiamento del portone d'ingresso. A seguito degli accertamenti, le donne venivano identificate per per: C.L., con precedenti specifici e D.S, minorenne e  incensurata. Per quanto accertato la maggiorenne è stata  tratta in arresto per il reato di tentato furto aggravato e danneggiamento  e condotta presso le locali camere di sicurezza, in attesa della direttissima che si terrà domattina. La minorenne, incensurata, è stata invece denunciata a piede libero per i medesimi reati.