Decine di pezzi d'auto, accatastati uno di fianco all'altro sotto il ponte che conduce nel cuore del quartiere Campoverde. Una vera e propria discarica abusiva, quella rinvenuta sotto il ponte medioevale di via del Giglio, a pochi passi dai ruderi del capannone Arsial, terreno a sua volta disseminato di rifiuti e per questo da bonificare. Questa mattina i carabinieri di Campoverde e del reparto territoriale di Aprilia hanno sequestrato l'area, divenuta ricettacolo di rifiuti. Sono in corso accertamenti che serviranno ai militari per capire se i pezzi ritrovati corrispondono a parti di automobili rubate e per individuare gli autori.