Ieri, a Fondi, i Carabinieri della locale Tenenza hanno identificato e successivamente deferito in stato di libertà due persone, un 49enne ed un 48enne entrambi del luogo, per i reati di ricettazione e uso di atto falso. I prevenuti mettevano all'incasso un assegno bancario di   1.805,55 euro,  risultato di provenienza delittuosa.