Termina con un esito decisamente negativo la storia riguardante l'incidente stradale verificatosi questa mattina in viale Mencacci, ad Anzio.

In particolare, la donna che ha avuto un malore alla guida della propria auto ed è finita contro il muro di una casa, è morta nonostante i tentativi di rianimazione prestati dai sanitari del 118 giunti sul posto poco dopo l'accaduto.

F.F. - queste le iniziali della donna originaria e residente a Colleferro - ha perso il controllo della Lancia Ypsilon proprio a causa del malessere fatale avvertito: in auto con lei, tra l'altro, c'era una donna di Aprilia, rimasta ferita e portata da una seconda ambulanza al Pronto soccorso degli ospedali "Riuniti" di Anzio e Nettuno.

I rilievi di rito sono stati effettuati dalla polizia locale, con gli agenti coordinati dal comandante Sergio Ierace.

Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Velletri, valutata la situazione, ha disposto l'autopsia sul corpo della donna. L'incarico al medico legale sarà conferito nella giornata di giovedì.

Incidente stradale, attorno alle nove di questa mattina, 30 aprile 2019, ad Anzio in viale Mencacci.

Una donna, che era alla guida di un'auto, si è sentita male e, perdendo il controllo del veicolo, è finita contro un muro a bordo strada. 

Immediata la chiamata ai soccorsi, coi sanitari del 118 che hanno estratto la signora dalla Lancia Ypsilon e l'hanno rianimata, prima di trasportarla d'urgenza al Pronto soccorso.

E sempre agli ospedali "Riuniti" è finita la donna che viaggiava sul sedile del passeggero: ha riportato delle ferite.

La dinamica dei fatti è al vaglio della polizia locale di Anzio. 

di: Francesco Marzoli