Ieri, i carabinieri di Prossedi, a conclusione di specifica attività investigativa, identificavano e denunciavano a piede libero per il reato di "costruzione abusiva" un 33enne del luogo, per avere realizzato due manufatti in muratura, estesi su complessivi 110 metri quadrati circa, adibiti a civile abitazione e porticato, dal valore stimato di euro 110.000 circa.