'allarme è scattato ieri mattina, quando in particolare la darsena La Quercia ha assunto un colore marrone. Un fenomeno che, comunque, ha interessato anche altre zone dello specchio acqueo antistante la città di Formia, come la zona sottostante i carabinieri. E' stata subito preoccupazione, considerata l'imminente stagione estiva ed è iniziata la mobilitazione.
In primis l'amministrazione comunale, nella persona dello stesso sindaco Paola Villa, che ha interessato la Capitaneria di porto. Sono stati avviati dei sopralluoghi. La segnalazione è giunta anche all'Arpa Lazio. La Guardia Costiera ha provveduto a fare dei prelievi per ulteriori verifiche sulle cause del fenomeno. Già le prime analisi, comunque, hanno riscontrato che trattasi di fioritura algale. E le stesse rassicurazioni sono giunte dal sindaco: «Alte temperature, fondali bassi, niente correnti, da circa due giorni stiamo assistendo a questo "fenomeno", che poi tanto fenomeno non è in quanto è effetto biologico sulla flora marina - ha chiarito -. Comunque allertata Capitaneria di Porto che ha provveduto anche a fare un prelievo delle acque per l'Arpa e approfondire.