Hanno colpito anche a Latina con la truffa che è sbarcata sul web. Una giovane coppia fingeva di vendere dei telefoni in questo caso degli I-Phone, di ultima generazione e per cercare di non lasciare la minima traccia, si fermava per brevi periodi in un albergo dopo l'altro. Sono stati i carabinieri in provincia di Torino ad intercettare la coppia, una uomo di 33 anni e una donna di 29 anni, entrambi disoccupati che sono stati arrestati. I due hanno colpito in base agli accertamenti anche a Latina con questa tecnica molto particolare. In base a quanto ipotizzato, i due pubblicizzavano la vendita dei telefoni e poi si facevano ricaricare le carte prepagate, l'acquirente aspettava l'ordine ma restava beffato perché poi la coppia faceva perdere le tracce. I colpi con questa tecnica sono stati messi a segno in tutta Italia, oltre che a Latina anche in Sicilia e poi a Lecce, Cremona, Ferrara e poi Bologna.