I poliziotti del commissariato di Anzio hanno messo a punto una operazione antidroga a Nettuno.

In particolare, tutto è accaduto nelle scorse ore in via Santa Lucia Filippini, nella zona del Sacro Cuore. Il personale della squadra investigativa in abiti civili ha notato un uomo, risultato essere un 37enne di Cadolino già conosciuto dalle forze dell'ordine, che riconoscendo i poliziotti ha provato ad allontanarsi.

A quel punto gli agenti lo hanno bloccato e perquisito: dagli abiti sono usciti fuori 6 involucri contenenti complessivamente 60 grammi di cocaina. Di conseguenza, è scattata la perquisizione domiciliare nella casa di Cadolino, anche con l'ausilio dei cani antidroga della Scuola di polizia di via Santa Barbara: sono stati ritrovati un chilo di hashish suddiviso in 10 panetti, oltre 500 euro in banconote di vario taglio ritenuti provento di una precedente attività di spaccio e tutto il materiale per il taglio e il confezionamento della droga. Inoltre, è stato trovato un foglio manoscritto con evidenziati nomi e cifre di possibili debitori.

A quel punto, nulla ha evitato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e il conseguente processo per direttissima celebrato nel Tribunale di Velletri: il giudice ha convalidato l'arresto e, su richiesta dell'indagato, ha rinviato il processo al 16 giugno.

Nel frattempo l'uomo resterà ai domiciliari.