Un brutto incidente stradale si è verificato nel pomeriggio di ieri sull'Ardeatina, nel territorio di Roma, a poca distanza dal confine con Pomezia.

In particolare, tre auto si sono scontrate fra loro, con una donna che purtroppo è morta e con altre sei persone che sono rimaste ferite.

I fatti sono avvenuti al chilometro 22, nei pressi dell'autogrill della zona: con una dinamica al vaglio della polizia locale di Roma Capitale, una Toyota e una Ford Fiesta si sono scontrate violentemente fra loro, finendo su due punti opposti della carreggiata. Successivamente all'impatto, è rimasta coinvolta anche una Mercedes, che ha subito danni minori.

Ad avere la peggio, come detto, è stata una donna: inizialmente in gravissime condizioni, la 68enne - le cui generalità, ieri sera, non erano ancora stet rese note - era al volante della Toyota e, considerato che il suo corpo era rimasto incastrato dalle lamiere, è stata estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco del Distaccamento di Pomezia. I sanitari del 118, però, non sono riusciti a salvarle la vita.

Gravi, inoltre, le condizioni del conducente della Fiesta, anch'egli rimasto ferito in modo grave: il 29enne è stato accompagnato in ospedale con l'eliambulanza. Meno gravi, fortunatamente, le condizioni degli occupanti della Mercedes: si tratta di una donna che trasportava i quattro figli minorenni, con età comprese fra i 12 e i 17 anni. A sincerarsi delle loro condizioni ci ha pensato il personale del 118 presente in zona.

La strada è stata chiaramente chiusa fino al termine dei rilievi di rito.