Praticano dei profondi fori sulle saracinesche per riuscire ad aprirsi un varco, poi armati di una mazza di ferro devastano le vetrine e la porta di ingresso per riuscire ad arrivare ai preziosi custoditi all'interno del punto vendita non lontano dal centro. A finire nel mirino di una banda di ladri, ben equipaggiati e rapidi nel portare a termine il blitz notturno, la gioielleria "Terino" tra via Carroceto e via Galilei.  I ladri, un gruppo composto da almeno tre o quattro persone, è entrato in azione poco dopo le 4 del mattino. Con il volto coperto con dei passamontagna, probabilmente prevedendo la presenza di telecamere all'interno dell'esercizio commerciale, i malviventi hanno praticato dei fori sulle saracinesche disposte su entrambi i lati aiutandosi con un piede di porco, poi dopo aver neutralizzato la prima barriera hanno infranto le vetrine con la mazza di ferro e portato via dalle teche in vetro tutto ciò che hanno potuto arraffare. Un bottino ancora da quantificare con precisione, ma che comprende decine di orologi costosi e gioielli in oro per un valore di mercato che ammonta a qualche migliaio di euro. I carabinieri del reparto territoriale di Aprilia, che indagano sull'accaduto, hanno effettuato un sopralluogo presso il punto vendita colpito, a caccia di indizi che possano portare a scoprire l'identità dei ladri.

(Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Latina Oggi)