Nella giornata di ieri, ad Anzio, Torvajanica (Pomezia) e Sabaudia, è andata in scena una visita davvero "speciale".

Nello specifico, il comandante generale delle Capitanerie di porto - Guardia costiera, l'ammiraglio ispettore capo Giovanni Pettorino, nell'ambito delle visite istituzionali alle articolazioni periferiche del Corpo, si è recato all'interno dell'Ufficio circondariale marittimo di Anzio - coordinato dal tenente di vascello Enrica Naddeo - e gli Uffici minori di Sabaudia e Torvajanica.

«L'ammiraglio Pettorino, accompagnato dal comandante regionale del Lazio, capitano di vascello Vincenzo Leone - hanno fatto sapere dalla Guardia costiera -, incontrando il personale e gli equipaggi dei mezzi nautici ha espresso il proprio compiacimento per il quotidiano impegno profuso dagli uomini e dalle donne della Guardia costiera laziale, volto alla salvaguardia della vita umana in mare e alla tutela dell'ambiente marino e costiero, attività che andranno ad intensificarsi nel corso della imminente stagione balneare 2019».

Una visita molto gradita, dunque, per un territorio che è sempre stato contrassegnato dalla straordinaria opera della Guardia costiera.