Senza acqua, senza ascensore e senza energia elettrica condominiale. I cittadini della palazzina Ater di via Liverpool scendono in strada per protesta. Da due giorni la corrente elettrica staccata non permette loro di usufruire dell'acqua, portata negli appartamenti dalle autoclavi e dell'ascensore, necessario per anziani e disabili che risiedono ai piani alti e in queste ore sono costretti in casa. "Siamo stati letteralmente abbandonati dall'istituto e dal Comune - spiegano i residenti - e siamo stanchi di essere trattati da cittadini di serie B".