Si chiama Pasquale D'Alessio il commerciante ambulante di Cisterna di Latina che ha perso la vita all'alba di oggi, 31 maggio 2019, sulla Cisterna-Campoleone, nel territorio di Velletri.

L'uomo era al volante del suo furgone quando si è visto invadere l'opposta corsia di marcia dal grosso camion che trasportava derrate alimentari. L'impatto è stato violento e per l'ambulante 66enne diretto ad Ariccia non c'è stato nulla da fare. 

Ferita, invece, la moglie dell'uomo, di 61 anni, trasportata al pronto soccorso della clinica Città di Aprilia con ferite serie, ma non in pericolo di vita.

Il conducente del camion partito da Santa Palomba e diretto nel capoluogo pontino - un 48enne di Latina - è invece stato portato al Goretti per le ferite riportate; sempre qui è stato sottoposto ai test per verificare il suo stato psicofisico, risultati totalmente negativi.

La strada, invece, è ancora chiusa a causa dei tempi necessari per il tasbordo degli alimenti su un altro tir.

Un incidente mortale si è verificato all'alba di questa mattina sulla Cisterna-Campoleone, nel territorio di Velletri. Un grosso autoarticolato ha impattato frontalmente con un furgone da lavoro: ad avere la peggio è stato il conducente di quest'ultimo, un commerciante ambulante di Cisterna di Latina di 66 anni. La dinamica è al vaglio della Polizia Stradale di Albano.

Sul furgone che trasportava abiti da vendere a un mercato rionale di Vallericcia viaggiava anche la moglie dell'uomo deceduto, una 61enne di Cisterna. È stata trasportata all'ospedale di Aprilia in condizioni molto serie, ma non è in pericolo di vita.

Stessa situazione per il 48enne di Latina che guidava il camion carico di frutta verdura e alimenti partito da Santa Palomba e diretto nel capoluogo pontino: è ricoverato con varie fratture all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

La strada è stata chiusa, sul posto anche due Volanti dei commissariati di Genzano e Velletri, i vigili del fuoco di Velletri e tre ambulanze provenienti da Aprilia, Velletri e Cori.

di: Francesco Marzoli